lui-e-laltro

SINOSSI:

Pietro è il classico bulletto maschilista ed egoista, che si ritrova da un giorno all’altro messo alla porta da Laura, la sua fidanzata, stufa di essere messa in secondo piano rispetto al calcio e agli amici. Dopo un’estenuante ricerca di una stanza in affitto, va a convivere con Omero, un ragazzo simpatico e affabile. Ad unirli è la medesima passione per il calcio. Durante una cena Pietro scopre però l’omosessualità di Omero e la notizia lo getta in uno stato di confusione tale da spingerlo ad allontanarsi dal suo amico. Sarà solo dopo aver scoperto la sua ex in compagnia di un altro che Pietro si troverà a dover fare i conti con se stesso e i propri sentimenti e ad un confronto con Omero. Dopo gli iniziali timori, tra i due nascerà uno scambio reciproco: l’etero insegnerà al gay a risolvere problemi pratici come i piccoli lavoretti domestici, mentre il gay aiuterà l’etero a non aver più paura di esprimere il suo lato sensibile e a cercare di riconquistare la ex.

ALESSANDRO BORGHI
IVAN BACCHI
GIORGIA WURTH
MARIO BONAFFINI
FRANCESCO BAUCO
ALEX PERTILE

Regia: Max Nardari
Dirett. fotografia: Sacha Ippoliti
Dirett. di produzione: Fabiana Santorelli
Suono: Giulio Capanna
Segretaria edizione: Giulia Spadoni
Costumi: Chiara Saitta
Stylist: Renata Ercoli
Trucco: Claudia Vannini
Scenografie: Alberto Brunelli
Montaggio: Max Nardari
Montaggio del suono: Bruno Ventura
Coreografie: Santino Ragusa

Il 18 marzo 2011 il Ministro delle Pari Opportunità Mara Carfagna, dopo aver visionato il film, ha scritto una lettera personale al regista che è stata letta all’anteprima, presso il Cinema Aquila
“Una democrazia matura come la nostra non dovrebbe conoscere episodi di intolleranza come quelli che comunemente chiamiamo omofobia. La prevenzione si fa soprattutto lavorando sulla cultura e sulla formazione delle persone. Per questa ragione sono contenta che Max Nardari abbia voluto scrivere, produrre e mi abbia sottoposto il cortometraggio che state per vedere. Un’opera che servirà a sensibilizzare e che non può lasciare nessuno indifferente. La lotta contro l’omofobia deve essere multiforme e l’arte quando è con l’A maiuscola come in questo caso, può essere uno strumento efficacissimo, forse più di qualunque altro. Mi auguro, dunque, che l’opera abbia la possibilità di raggiungere più coscienze possibile . Maria Rosaria Carfagna.”

Il 7 aprile 2011 il corto è stato presentato al prestigioso MUSEO MACRO di Roma dall’ Americano STUART MILK, nipote del più famoso Harvey Milk, e Consigliere di BARACK OBAMA in materia di Diritti ed Uguaglianza
Durante la conferenza, MILK ha sottolineato l’importanza del messaggio del film per sensibilizzare i giovani alla lotta contro l’omofobia.
Milk ha evidenziato che la delicata tematica del pregiudizio viene affrontata nel corto in maniera pulita e diretta, arrivando a tutti grazie ad un linguaggio immediato e divertente. Lo stesso Stuart Milk ha proposto di presentare il progetto nelle scuole.

-Nel 2012 Lui & L’altro è stato inserito nel catalogo nazionale AGIS SCUOLA come film educativo per i ragazzi delle scuole e presentato a tutti gli studenti d’Italia delle scuole superiori.

Premio Miglior Sceneggiatura Tulipani di Seta Nera 2011
Premio Miglior corto al Festival di Artelesia 2012
Menzione speciale al Festival di New York 2012
Premio Miglior corto al Kaleindoshort Film Festival 2012
Premio Miglior corto al Festival Drink corto di Benevento 2014
Premio Miglior attore al Festival Drink corto di Benevento 2014
Candidato al David di Donatello 2012